ingegnere edile.architetto

”commento”/

Philips ha abbinato la tecnologia led alla tecnologia wireless. Finalmente è possibile mediante un “bridge” collegato ad un router gestire mediante una applicazione le luci di casa. Questo sistema permette di comandare fino a 50 luci: una alla volta, a gruppi o tutte insieme.

Puoi decidere in ogni momento di cambiare la fonte luminosa in intensità, colore o gradazione di bianco a seconda di come vivi l’ambiente in un determinato momento della giornata.

Puoi provare le diverse gradazioni di luce bianca e il loro effetto sul tuo organismo, dalla luce fredda energizzante alla luce calda rilassante. Oppure scegli tra tutti i colori dello spettro quello che meglio riflette il tuo stato d’animo.

Hue può svegliarti al mattino in maniera naturale, simulando l’alba. Può aiutarti a proteggere la tua casa grazie al controllo delle luci da remoto. Può farti rivivere i tuoi ricordi preferiti ricreando con la luce l’atmosfera di una fotografia. Può perfino tenerti informato sulle condizioni meteo. Le lampadine LED hue possono sostituire le lampade già presenti in casa in quanto hanno attacchi standard. Si possono trovare anche sotto forma di strisce led.

Il bridge consente, inoltre, di connettere il sistema hue a internet. In questo modo, è possibile controllare le luci di casa da remoto, collegarle al Web, alle notizie, alla tua casella di posta elettronica o al tuo profilo sui Social Network.

Il costo? A mio parere molto contenuto, vista la tecnologia e la durata delle lampade led. Il kit base, acquistabile anche su Amazon.it, è composto da 2 lampade e bridge e costa circa 100,00 €. Naturalmente tutte le lampade sono in classe A.

www2.meethue.com